Arcelli Emiliano

Arcelli Emiliano

Arcelli Emiliano

Emiliano Arcelli è nato a Bologna il 15/10/1979, e qui ha compiuto gli studi sino alla laurea con lode in giurisprudenza. Abilitato allʼesercizio della professione forense, primo classificato al concorso nazionale per Commissario di Polizia, già Vicequestore aggiunto della Polizia di Stato, ha recentemente coronato il suo sogno di vincere il concorso in magistratura, e attualmente è magistrato ordinario in tirocinio presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Bologna.

Il profilo “istituzionaleˮ testé tratteggiato non esaurisce Emiliano, anzi ne lumeggia solo una parte, e neppure la più importante: si è dedicato con altrettanta – se non persino maggiore – passione allo studio del pianoforte, arrivando (quasi) a diplomarsi al Conservatorio; alla fotografia (hobby che ha il solo difetto di essere dispendiosissimo). Folgorato nellʼadolescenza da un libro di Dino Buzzati trovato in casa su uno scaffale della libreria (e per questo deve ringraziare la cultura e la sensibilità dei suoi genitori, e in particolare del papà libraio), ha scoperto che tutto ciò che ha scritto questo immortale lo riguarda, anzi ci riguarda molto da vicino. A questo proposito Emiliano ha via via maturato il desiderio, anzi il bisogno, di fissare sulla pagina scritta sensazioni che a prima vista appaiono impalpabili, e che ai nostri giorni sono sin troppo ignorate e neglette (con quali conseguenze, ognuno lo può vedere da sé), ma che costituiscono la vera misura del nostro essere e punto di confronto obbligato per lʼuomo contemporaneo: la solitudine, lʼignoto, lʼattesa, la paura, il mistero pronto a disvelarsi a chi abbia la sensibilità e lʼumiltà di accostarvisi, e in grado di emergere anche dalle pieghe della quotidianità apparentemente più banale e scontata, e di sovvertire ogni apparenza.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com